Le Agenzie Pacco Stampa
OkNotizie

Le Agenzie Pacco

Come riconoscerle

Non voglio puntare il dito contro le agenzie che propongono corsi molto costosi, ma vorrei solo elencarvi quello che vi serve per poter cominciare la carriera di Modello o Modella.
Vi ho già detto che è importante avere i requisiti fisici e le attitudini giuste, oltre che ad una buona e soprattutto seria agenzia che possa proporvi ai Casting ma è importante avere anche il materiale giusto e la preparazione adeguata.
Come vi ho già accennato prima, molte agenzie vi propongono corsi molto esosi, per poter entrare a far parte della loro scuderia. Questo è un forte campanello d’allarme: non dovete partecipare per forza ai corsi organizzati “stranamente” dalla loro agenzia, per poter farne parte.

E’ lecito chiedervi delle credenziali: un percorso formativo e le vostre abilità ma, qualora foste dei principianti, non è obbligatorio spendere molti soldi per fare un book per la maggior parte delle volte inutilizzabile e un corso di portamento non riconosciuto. Dovete essere molto selettivi e avere un minimo di buon senso. Far parte del mondo dello spettacolo è un lavoro vero e proprio e non mi pare che in altri settori lavorativi venga chiesto di fare un corso a pagamento indetto da loro, per poter lavorare per la loro stessa Azienda.

Inoltre siate sempre molto critici con voi stessi: se siete alti 165/170 cm, oppure vi interessa il cinema è probabile che un corso di portamento via sia poco utile; se non avete un buon materiale fotografico e l’agenzia vi propone il classico corso o book costoso, provate voi a proporgli del materiale fotografico fatto con un fotografo sempre professionale, ma che abbia costi più accessibili. Se l’agenzia è titubante o vi dice che preferisce far lavorare solo i Modelli che hanno il loro attestato, lasciate stare e cambiate subito agenzia! Se volete fare le Indossatrici o gli Indossatori, è necessario che sappiate sfilare e che siate a conoscenza dei vari generi di sfilata; se volete fare le Fotomodelle o i Fotomodelli è opportuno saper posare ed essere espressivi; se volete fare gli Attori o le Attrici, è essenziale che sappiate recitare. Di solito, per le prime due categorie, le grandi agenzie di Moda, quando si accorgono di avere un potenziale Modello/a, investono su di loro, preparandoli ed istruendoli alla professione. Quando ciò non accade e avete la volontà di investire su voi stessi, potete ricercare delle scuole che non sono costosissime, che vi rilasciano gli attestati riconosciuti e che possano darvi la formazione giusta. Se, invece, volete fare gli Attori o le Attrici dovete frequentare una scuola di recitazione sempre riconosciuta e con validi insegnanti.

Oltre alla formazione professionale, ciò di cui avete inevitabilmente bisogno è il book: una raccolta di foto che vi trae in differenti pose ed espressioni. Il book è il vostro bigliettino da visita, avere un ottimo materiale fotografico vi renderà più competitivi sul mercato; risultare fotogenici e dimostrare la vostra espressività prova la vostra professionalità e capacità; avere delle foto che colpiscono è il vostro primo obiettivo perché il cliente ne visualizzerà molte durante i Casting e rimanere impressi nelle loro menti sarà di buon aiuto. Per questo non dovete assolutamente accontentarvi di semplici fotografie, per il più delle volte proposte sempre dalle agenzie durante i loro corsi: spesso sono foto inadoperabili, non accettate dalle agenzie serie e soprattutto non concorrenziali. Il mio consiglio è quello di non accontentarvi, dovete avere il meglio per avere qualche chance in più e potete averla senza spendere tanto. Il costo di un ottimo book, fatto da un bravo fotografo riconosciuto dalle agenzie buone e dalle società di Casting, non ha un costo che supera le 300/350 euro. E' un piccolo investimento che potete fare su voi stessi. Per il resto vi auguro buona fortuna: ma ricordatevi che la fortuna ha bisogno della preparazione e del buon senso per aiutarvi davvero!

 

In bocca a lupo e per ogni dubbio/domanda scrivetemi a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

ANNA BASSANO