Azteca Produzioni. Provini Rewind di Massimo Spano Stampa
OkNotizie

LA “AZTECA PRODUZIONI” PREPARA UN NUOVO FILM PER LA REGIA DI MASSIMO SPANO.
INSERITO 23 LUGLIO 2010
Finite le riprese di “Quando si Diventa Grandi” per la regia di Massimo Bonetti  la “Azteca Produzioni Cinematografiche Srl” produrra'  il nuovo film dal titolo "REWIND" del  noto regista cinematografico e televisivo MASSIMO SPANO.
“REWIND” scritto da Alfredo Mazzara e dallo stesso Spano sarà girato interamente in HD e  in soggettiva tutto visto con gli occhi del protagonista  tipo il film cloverfield  o the blair witch project per rendere l idea.
Le riprese inizieranno la prima settimana di ottobre 2010 il cast è ancora in via di definizione.
ECCO L'IDEA DEL FILM IN BREVE
Lo scopo è raccontare il tormento di un uomo attraverso la telecamera che ha scelto di usare -nel bene e nel male -come strumento per vigilarsi e tormentarsi.

Il contesto: Questo film racconta il dolore dal punto di vista del “bisturi” che vuole estirparlo. Il bisturi è la telecamera del protagonista. Il film è per intero ciò che il  protagonista registra con la sua telecamera. Senza trucchi.

La sinossi in breve
Uscito da una casa di cure, un ex-poliziotto scopre che sua madre, ormai malata terminale, è forse vittima di una cura fraudolenta. Rapisce il primario per appurare la verità e ingannare a fin di bene la donna. Fa giustizia alla fine, trovando solo in parte nella morte il riscatto per le sue azioni turpi.

Ecco i ruoli che ancora si ricercano:

MADRE (Coprotagonista)
Ormai distrutta dalla chemio, indossa sempre una benda per via della caduta dei capelli. Ha sui settant’anni.
Taciturna, pensierosa. Spesso rivanga il passato, a cui riconduce gli ultimi momenti di felicità. Per lei non esiste più né presente né futuro. Non le importa più vivere.  La malattia e il rancore l’hanno resa scontrosa e restia a qualsiasi contatto umano.
E'  la madre del protagonista. Vuole solo morire. Odia Folco e lo incolpa per la morte del fratello. Tollera Juana a fatica, tra l’indifferenza e il ribrezzo.
Depone tutta la propria fiducia nel primario e rimpiange continuamente il figlio morto.

LUCA (Ruolo Secondario)
Ventenne. Veste casual. Pieno di piercing e capelli rasta. sospettoso, viscerale. Di buon cuore. è il fidanzato di Alba. La ama sinceramente e guarda con sospetto a Folco,visto il male che ha causato alla ragazza.

INFERMIERE 1 (Piccolo Ruolo)
Ragazzo trentenne.  Aria tonta. Grassoccio.

INFERMIERE 2 (piccolo ruolo)
Uomo quarantenne. Smilzo. Faccia da schiaffi.

MEDICO ANZIANO (piccolo ruolo)
Un uomo sui sessanta. Aria paterna. E sguardo sincero. Pavido e evasivo

Non telefonare assolutamente alla produzione ne inviare materiale cartaceo, inviare solo ed esclusivamente due foto il curriculum e scrivere nell'oggetto il ruolo per cui ci si candida: al seguente indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per altre info consultare il sito internet della produzione all'indirizzo: www.aztecaproduzioni.com