Lavorare nel mondo dello spettacolo


30 Giugno 2008 PDF Stampa E-mail
OkNotizie

La Posta Degli Artisti
Undicesima Puntata

Benvenuti all’undicesima puntata della rubrica-varietà La Posta Degli Artisti Summer”, leader dell’informazione nel mondo dello spettacolo, che ogni mese totalizza più di 17 mila visite, curata da Fabio Giuffrida. In questa puntata esclusiva parleremo di tv, moda, veline, Rai, agenzie, liceali e amore.

Preparatevi perché vi aspetta un’estate da brivido con i servizi esclusivi, gratuiti e innovativi di “Lavorare Nello Spettacolo”!

ESCLUSIVA! “Casting Miss Lavorare Nello Spettacolo”, ”Che flash essere liceali”, “Speciale Uomini & Donne“, “Elena Cannella si confessa.. 2° parte”, “Intervista all’80enne sprint – 3° parte”, “No al Canone Rai” e “L’auditel”.

Continuate a scriverci a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Parte la maratona di Lavorare Nello Spettacolo che è alla ricerca di belle ragazze, spigliate, affascinanti e che siano disposte a mettersi in gioco in un simpatico contest col quale i nostri visitatori voteranno quella che diventerà la "Miss Lavorare Nello Spettacolo 2008". Il regalo finale è un’intervista esclusiva sul nostro portale che porterà tanta visibilità e magari vi darà la possibilità di farvi conoscere da chi realmente conta nel mondo dello spettacolo.
Invia foto e curriculum a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   con oggetto “Casting Miss”. E’ gradita anche una lettera di presentazione.

1) Salve, volevo chiedervi un consiglio. Prima d'ora non sono riuscita a decidere con quale agenzia lavorare, tuttavia ho deciso che invece lo devo fare subito. Se la vostra scelta fosse tra:
Caremoli Milano, Marelli attori, Casting Milano, ST Production o altro ancora (ma sempre su Milano) cosa scegliereste? Come faccio a decidere quale agenzia mi seguirà meglio? A me tutte queste sembrano abbastanza serie. Sono davvero nel pallone!
Risponde “Lavorare Nello Spettacolo”:

Innanzitutto non sei tu che scegli con quale agenzia lavorare, ma sono loro che decidono se rappresentarti nel caso tu le interessi. In ogni caso, ammesso che tu interessi a tutte e quattro le agenzia da te citate, non è comunque facile decidere da chi farsi rappresentare. Dovresti capire chi delle quattro punterebbe maggiormente su di te.

.
2) Posso essere iscritta in più agenzie di spettacolo contemporaneamente?

Risponde “Lavorare Nello Spettacolo”:

Ti consigliamo, tra le agenzie che saranno disposte a rappresentarti, di scegliere una sola e provare per almeno sei mesi. Dopo, insieme all'agenzia, deciderete se sarà il caso di continuare o meno questo rapporto collaborativo. Ti consigliamo, invece, di avere più agenzie se decidi di proporti in vari settori. Ad esempio, avrai un'agenzia per il cinema/fiction ed una per la moda.

3) Carissimi, sto cercando un agenzia di spettacolo in zona Mantova che mi rappresenti come danzatrice per eventi culturali, cene aziendali, manifestazioni e animazioni. Mi potete dare delle dritte in merito, aiutandomi ad evitare perdite di tempo? Vorrei sapere se è necessario il book e se loro prendono una percentuale.
Risponde “Lavorare Nello Spettacolo”:

Salve, non posso darle informazioni in merito perchè ogni agenzia adotta una strategia di mercato diversa: tuttavia la maggior parte richiedono una percentuale del 10/20% per ogni lavoro. L'importante è non pagare quote d'iscrizione: se l'agenzia crede in te, deve investire sul tuo "personaggio".          

Intervista ad Elena Cannella – 2° parte

.

Elena CannellaDomicilio: Torino

Professione: Attrice, Hostess, Modella

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   specificando “Elena Cannella”

La domanda che “Lavorare Nello Spettacolo” ripropone in tutte le interviste è la seguente: talento, formazione artistica, determinazione, raccomandazioni e fortuna; qual è secondo te la più importante per emergere?

Talento-formazione artistica-determinazione e tanta FORTUNA! La raccomandazione serve molto per il mondo dello spettacolo, ma questa non fa di te una vera artista perché l’effetto dura poco!

“IL BIVIO”. Se ricevessi tre proposte di lavoro da registi come Pupi Avati, Roberto Faenza e Vincenzo Salemme, quale sceglieresti? E perché?

Devo proprio scegliere?!? Mi piacciono tutti e tre, ma se proprio devo scegliere, direi Avati e Salemme che sono grandi professionisti da cui imparare molto.

Cosa ne pensa di tutte quelle agenzie che "accecano" l'artista con grandi promesse solo per estorcere denaro? Hai mai avuto brutte esperienze? E come hai reagito?
Sì, all’inizio della gavetta sei facile preda di agenzie poco serie che ti illudono sulle tue “grandi potenzialità” e sanno vendere bene i loro prodotti e.. tu ci caschi come una allocca! Io fortunatamente ho avuto qualche esperienza negativa , ma poi grazie alla mia mamma, abbiamo imparato a selezionare le proposte e valutare gli specchietti per le allodole. Se promettono troppo ragazze/i attenzione massima! Reagire non è nella mia indole, ma spesso qualche Vaffancu** se lo sono presi!

"LE AFFERMAZIONI DEI MANAGER". Stefano Timolina a proposito di truffe delle agenzie di spettacolo ha più volte detto:
Onestamente mi stupisco che nel 2007 vi siano ancora persone che si lamentino di essere state prese in giro. Comunque  in questo caso mi sento di dare la colpa più all'artista che alla fantomatica azienda, in quanto bisogna farsi un po' di "mia culpa".
Lei cosa ne pensa?
Conosco Stefano Timolina della ST management, è una persona per me seria e professionale. Secondo me molti ragazze/i, illudendosi di poter entrare nel mondo dello spettacolo, sono disposti a qualunque cosa, inseguendo una chimera! Bisogna essere realisti e sapersi fermare quando le cose non sono adatte ed aspettare che la fortuna ci apra le porte. Molte agenzie mi chiamano per fare casting, ma mai nessuna per pagare corsi o quant’altro. Proprio Timolina, quando mi chiama per comparse seguite da lui, mi ha insegnato che è l’agenzia ad investire su di te, quindi d’accordo sul pagare i diritti per il tuo manager. La sit com Piloti la farò proprio su un casting della ST management.

Sei fidanzata?

No, per ora non posso permettermi fidanzati alla quale vengono le convulsioni ogni volta che sei davanti ad un fotografo. E’ difficile far conciliare la carriera con gli affetti: la vita a due è già complessa, figurati se hai poco tempo per viverla!

In conclusione ringraziandoti per questa tua intervista ti chiediamo di fare un saluto a tutti i lettori di “Lavorare Nello Spettacolo”.
Saluto tutti i lettori di “Lavorare Nello Spettacolo”. Spero che le cose lette siano utili per tutti gli aspiranti artisti. Un consiglio: Non mollare mai! 

Visita il sito di Elena Cannella: http://lelena.it

Vuoi commentare? Scrivici a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. con oggetto “Elena Cannella”

I commenti migliori saranno pubblicati nel nostro portale!

.

Fine dell’intervista…

FABIO GIUFFRIDA

No al Canone Rai - la protesta dei lettori

<<E’ giusto pagare il canone Rai?>>

RaiParte la protesta dei lettori contro il Canone Rai che è schizzato clamorosamente a €106. Tutti noi ci chiediamo: perché pagarlo? A cosa serve? Per questo riportiamo il testo pubblicato da Gabriele Morelli nella sua newsletter:

“Hai un personal computer ? Hai un videofonino ? Allora devi pagare il canone Rai!
Una pioggia di ricorsi contro il pagamento del canone Rai sta arrivando a Torino, nella sede piemontese del Garante per il contribuente. Meno di 200 segnalazioni due anni fa, quasi 600 l'anno scorso e il numero pare destinato ad aumentare. Sono le proteste di cittadini che pur avendo disdetto l'abbonamento alla televisione o pur non avendo un apparecchio televisivo, vengono rintracciati dal Sat, il Servizio abbonamenti televisivi che ha sede a Torino, e ricevono una lettera in cui li si invita, con toni severi, a regolarizzare la loro posizione e a pagare.”

Ma adesso sentiamo cosa ne pensano gli italiani:

- Il canone andava pagato per acquistare frequenze radiotelevisive. Queste sono state acquistate e la Rai non è più una rete privata.

- Sono tasse che a noi anziani con una pensione bassa ci fanno vivere una vecchiaia da poveri.

- Che la Rai si sostenga con la tanta pubblicità che ci propina! Se si paga il canone non si deve essere costretti a sopportare programmi faziosi e di spudorata appartenenza a schieramenti politici.

- Il canone Rai? Un furto come i tanti che subiamo ogni giorno in questo paese!

- Perché devo essere io a pagare giochi milionari che ogni sera distribuiscono denaro ai concorrenti?

Per firmare la petizione Cliccare Qui

Intervista all’80enne sprint – 3° parte

Oggi continua l’intervista di Fabio Giuffrida all’80enne sprint di “Festa Italiana”, programma di Ra1 condotto da Caterina Balivo.

Per leggere il suo blog

 “Arrivata davanti alla sede della RAI, pensavo di trovare uno scintillio di luci…All'esterno si notavano dei vecchi scenari accatastati gli uni sugli altri, transenne, tralicci…”. E’ rimasta delusa dalla sua scoperta? E soprattutto le piacerebbe lavorare in tv?

E stata ancora più interessante della prima perchè ho potuto vedere il dietro le quinte di ciò che in genere vedevo solo nello schermo. Ho visto l'impegno che ci vuole per realizzare una trasmissione in diretta e lo staff che ci lavora. Non mi ha mai interessato lavorare in televisione e tanto meno ora alla mia veneranda età.

Ha mai pensato di usare il suo blog anche per trarre qualche profitto economico?

Il blog per me è uno svago, una compagnia e non mi interessa realizzare nessun profitto economico. Sono contenta così, posso scrivere quando ho l'ispirazione e sapere che in molti mi leggono.

Sua figlia è un’ottima persona e soprattutto una bravissima manager. Sign. Sebastiana cosa ci dice di sua figlia che tra l’altro gestisce un blog musicale?

Mia figlia principalmente è un'artista, lei è un soprano e cantare è il suo lavoro. Ma ama molto la tecnologia e il suo blog, perciò ha pensato di instradarmi in questo mondo perchè ha capito che poteva farmi compagnia. Ogni giorno ricevo centinaia di messaggi e contatti msn che mi riempiono le giornate.

In conclusione ringraziandoti per questa tua intervista ti chiediamo di fare un saluto a tutti i lettori di “Lavorare Nello Spettacolo”.

Grazie a voi  e un caro saluto a tutti i lettori di "Lavorare nello spettacolo".

Vuoi commentare? Scrivici a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   con oggetto “80enne sprint”

I commenti migliori saranno pubblicati nel nostro portale! 

Fine dell’intervista…

.

Salve a tutti, finalmente è iniziata l’estate ed anche “Lavorare Nello Spettacolo” può permettersi di sperimentare nuovi servizi, di farvi divertire e soprattutto di farvi provare.. la sensazione di essere Liceali. Eh sì, parlo proprio della fiction di Canale5 “I Liceali”, che in tv e nel nostro portale ha riscosso grande interesse. Non nascondo che ci sono anche lettori poco soddisfatti perché “quando ci fissiamo con qualcosa, siamo insopportabili”: peccato che esiste una tastiera, e potete anche non leggerci. Ma tornando al “tormentone”, I Liceali è una fiction prodotta dalla Taodue per Mediaset RTI. E’ stata trasmessa in anteprima nazionale su Joi ed ha riscosso un gran successo. E’ stata ambientata nel liceo Mamiani, che dopo aver guadagnato divinamente si è lamentato, e la seconda serie sarà ambientata in un altro liceo, sempre a Roma (notizia esclusiva!). Secondo alcune indiscrezioni, le riprese cominceranno nel bel mezzo dell’estate, a Luglio. Tanti, troppi sono i fans che ci scrivono perché vogliono parlare con il loro idolo: Carolina Benvenga e Federico Costantini in primis, a seguire Daniele Cook e Alessandro Sperduti. E dopo aver parlato ampiamente del rapporto insegnanti-attori studenti abbiamo ricevuto parecchi assensi: anche Arturo Filastò ha ammesso che la scuola lo ha deluso e che Fioroni con la sua riforma ha peggiorato la situazione.

.
Che ne pensa Letizia Guerrera?

La modella siciliana, Letizia Guerrera, colpita dalla fiction “I Liceali” dichiara: <<E’ l’unica fiction che ho seguito per intero. Forse una delle poche fiction della Taodue che mi sono piaciute davvero tanto. Una fiction realistica, fresca e anche profonda. Mi sono piaciuti moltissimo la Benvenga e Daniele Cook, una bellissima coppia: lei perfettina, lui trasandato. Devo, inoltre, complimentarmi con tutto lo staff del sito perché state curando bene gli articoli sul fenomeno televisivo I Liceali. Approfitto per ringraziare “Lavorare Nelzlo Spettacolo” e tutti coloro che hanno letto la mia intervista, siete sempre di più!>>
.

FABIO GIUFFRIDA RISPONDE ALLE VOSTRE LETTERE:
1. Salve, ho deciso di spedirvi questa mail perchè ho bisogno del vostro aiuto. Sono una grande fan di Federico Costantini: un po’ di tempo fa ho creato un blog che gli riguarda e vorrei che ne venisse a conoscenza, in modo da interagire con noi che lo seguiamo sempre. Però non ho alcun suo contatto. L'indirizzo del blog è http://federicocostantini.splinder.com . Maria
Ciao Maria, purtroppo non siamo in contatto con Federico Costantini e quindi non possiamo aiutarti. Tuttavia pubblichiamo la lettera per pubblicizzare il tuo forum.

2. In riferimento all'articolo scritto da Fabio Giuffrida con oggetto “Veline 2008”, navigando sulla rete ho trovato questo breve articolo:Veline già scelte prima della registrazione della trasmissione. Rivelazioni sentite nei corridoi dell'hotel, dove risiedono le concorrenti della trasmissione Veline 2008, ed alcune agenzie milanesi, rivelano che già prima che cominciano le registrazioni della trasmissione, le future veline sono già scelte. Quindi tutti quei giudici ed altro non sono altro che attori di una trasmissione già fatta, per il momento abbiamo il nome della Velina Bionda, che sarà la già famosa Regina Fioresi […] Ma “Striscia la Notizia” non ha sempre smascherato le truffe nelle trasmissioni? […] Gradacom
Grazie mille per averci segnalato questo interessante articolo. Ora spero che tutto questo non sia vero e che il concorso “Veline” sia limpido. Regina Fioresi prossima velina?!? Vedremo..
3. Salve, ci tenevo a farvi sapere che sono rimasta molto delusa dai provini (di Amici,ndr). Forse la colpa è stata anche mia che non sono riuscita per niente ad esibirmi a causa un piccolo problema. Mi chiedevo se per poter sostenere una sfida bisognava comunque aver passato almeno uno dei provini. Spero di avere risposta e se ,nel caso si potesse fare, essere richiamata per una eventuale sfida. Volevo dirvi un'ultima cosa: se sono ancora qui a scrivervi è perchè in questo programma ci credo e ,siccome non ho mai studiato canto per motivi economici, mi piacerebbe finalmente studiarlo. Un saluto a tutti i professori, a Maria e tutti voi che state a nostra disposizione. Un bacio a tutti.

 
NEWSLETTER
ISCRIVITI E SARAI SEMPRE INFORMATO IN ESCLUSIVA SU TUTTI I CASTING E AUDIZIONI NON PUBBLICATI SUL SITO


Interviste VIP

Elenco interviste

Star del futuro

Interviste del mese