Intervista a Giulia Borio Miss Lavorare Nello Spettacolo 2011 Stampa
OkNotizie

Giulia Borio

Giulia Borio è Miss Lavorare Nello Spettacolo 2011 che si è aggiudicata anche la fascia Miss LaNostraTv (leggi anche l'intervista rilasciata a Gianni Monaco cliccando qui). Una doppia vittoria che conferma la sua travolgente bellezza. Non è la classica "bella ma stupida", non è una semplice Modella, non è la classica ragazza che vive in una campana di vetro, che ama lo shopping e il lusso. Non è una ragazza senza cervello o senza idee: conosce alla perfezione la nostra società, anche dal punto di vista politico, chissà che non aspiri a diventare anche lei una "politicante"! Non ha peli sulla lingua, ama le pupe e si sente un po' barbie. Non è mai stata raccomandata e odia i compromessi sessuali, Berlusconi compreso. Vuole fare l'attrice ma poserà nuda per un calendario. E' vegetariana, ambientalista e animalista. Ritiene che Miss Italia sia il Concorso per antonomasia anche se riserva parole di fuoco per gli organizzatori locali del Concorso di RaiUno. Non esisterebbe Striscia senza Veline e critica "La Pupa e il Secchione" perchè le ragazze hanno più sale in zucca di ciò che fanno vedere.

Hai vinto la Fascia di "Miss Lavorare Nello Spettacolo 2011". Quando hai letto l'annuncio qual è stata la tua reazione?

Questa è sicuramente una soddisfazione: essere stata scelta dal pubblico e ricevere riscontri positivi sul mio lavoro, su come poso. Sapete perchè non ho pregiudizi sulle pupe? Perchè magari una chiamata da qualche programma televisivo arriverà anche a me..

L'anno scorso hanno vinto Federica Zei e Patrizio Crocchioni, quest'anno tu e Marco Bianchi. Come vorresti che fosse il Contest del 2012?

Questo è un bel concorso, ben organizzato ma ovviamente molti sarebbero i miglioramenti che si possono apportare, magari integrandolo con dei premi quali collaborazioni in ambito lavorativo. Se non erro alcune ragazze si sono lamentate per non aver potuto scegliere le foto ma, dato che tutte sono state scelte dall’organizzazione, mi sembra corretto.


E cosa ne pensi di Marco Bianchi? Il pubblico ha scelto bene?

Marco Bianchi è obiettivamente un bel ragazzo: quindi sono d’accordo con la scelta del pubblico.

La tua famiglia cosa ne pensa della tua carriera artistica? Il tuo sogno nel cassetto qual è? Vuoi fare la modella o aspiri a teatro, cinema, tv etc?

Ho un rapporto molto unito con la mia famiglia ed è al primo posto nei miei pensieri. Conoscendo la mia testardaggine la mia famiglia appoggia le mie scelte, soprattutto mia sorella e mio fratello. Sono 5 anni che lavoro come modella per servizi e campagne pubblicitarie (tra le più importanti quest’anno mi potete vedere nei maxi cartelloni di Pittarello, Citroen C1, Piragino etc), studio recitazione e lavoro come dj in discoteche ed eventi. Dopo aver visto la serietà e l’impegno che ci metto in ambito lavorativo, mi sostengono calorosamente. Ora penso che ciò in cui rendo di più siano le fotografie, davanti all’obiettivo, dopo tanti anni di esperienza, sono ormai sciolta e lascio via libera alle emozioni e all’interpretazione senza limiti. Mi piacerebbe continuare anche nel mondo della musica e spero di migliorarmi sempre più anche se il mio sogno nel cassetto è sempre quello di affermarmi come attrice. Per quanto sia più complesso sicuramente può unire e concentrare quasi tutte le mie passioni.


Cosa ne pensi delle ragazze che scendono a compromessi e che soprattutto accettano ricatti sessuali per sfondare nel mondo dello spettacolo?

Non sono d’accordo nella mercificazione della donna: significa anche avere poca fiducia nelle proprie capacità e in se stesse, pensare di avere solo un mezzo che trovo squallido e denigrante. Secondo me, se una persona ha veramente delle capacità, prima o poi primeggia comunque senza seguire la strada sbagliata. Certo, il tempo sarà più lungo ma, per meritocrazia, anche la durata è sicuramente più lunga.

Scandalo Bunga Bunga. Ci avresti mai partecipato? E se il Premier potesse mai offrirti qualcosa nel mondo dello spettacolo saresti disposta ad accettare le sue proposte?

Assolutamente no, non sono disposta a compromessi soprattutto di tipo sessuale. Per ottenere ciò che voglio mi dò da fare tutti i giorni lavorando ed applicandomi.

Giulia Borio

Se ti proponessero un reality show o un calendario accetteresti? Cosa ne pensi di chi si adopera nel nudo artistico? E' stato giusto squalificare tre ragazze a Miss Italia perchè avevano posato seminude ma in scatti professionali?

Sì, parteciperei al volo ad un reality fregandomene del giudizio della gente che li definisce non culturali e stupidi: per me sono divertenti. Un calendario è nei miei progetti, ma a un nudo integrale prediligo "un vedo non vedo". Trovo che sia più seducente e di classe lasciare spazio all’immaginazione, pur essendo a mio agio con il mio corpo e non avendo nulla contro il nudo. Infatti, semmai mi dovesse piacere il contesto, potrei anche farlo senza problemi. Presto poserò nuda (gratuitamente) per una campagna a difesa degli animali contro l’uso delle pellicce. Sono sicura che ogni esperienza che ci ispira vada provata e  vissuta; negativa o positiva ci fa comunque crescere dentro a livello personale. Per una modella al giorno d’oggi il nudo è spesso indispensabile se si vuole lavorare e non precludersi buone occasioni. Trovo sbagliato eliminare ragazze per questo motivo, ovviamente dipende anche dalle foto se sono veramente professionali o scadono nella volgarità e oscenità. Il nudo è spesso presente: si pensi alle riviste di moda come Vogue. Spesso ci sono dei topless, abiti più che trasparenti, si pensi agli scatti riservati al beauty (creme e cosmetici in genere), o agli scatti di calendari, fotografi, campagne famosi, a Kate Moss che agli albori è diventata famosa per le pubblicità di Obsession, la nota fragranza Calvin Klein in cui comparse seminuda, immortalata da Mario Sorrenti.  Secondo me il nudo femminile, se fatto bene, è bello. Però ci vuole gusto e stile.

Sei rappresentata da qualche agenzia? Cosa ne pensi della questione "truffe delle agenzie di spettacolo"? Quando un'agenzia può dirsi seria e professionale e quando truffaldina e speculatrice? Sei mai caduta in una trappola delle agenzie di spettacolo?

Lavoro per alcune ma non ho esclusive e vincoli con nessuna. Da Giancarlo Caremoli ci sono stata nei giorni scorsi ed ho lasciato le mie “coordinate”, vi farò sapere come andrà! Di agenzie truffaldine a Milano se ne sente parlare tutti i giorni e mi è capitato di averci a che fare per fortuna senza ripercussioni (appena afferrato ho girato i tacchi). Agenzie che propongono corsi o book a cifre stratosferiche a tutti senza nessuna selezione, anche obiettivamente a persone che non hanno i connotati, promettendo tra l'altro lauti guadagni e proposte lavorative che mai arriveranno. Fanno proprio pena. Diciamo che ormai di queste notizie è pieno il web. Ragazzi, prima di presentarvi in un’agenzia informatevi! Non è giusto che dobbiate pagare nella speranza un giorno di poter lavorare!

Quali sono i tuoi pregi e quali i tuoi difetti? Quanto conta la bellezza nella tua vita e come sei nella vita di tutti i giorni? Cosa infine cambieresti in te e cosa invece adori del tuo corpo?

Sono davvero troppo permalosa e spesso me la prendo per niente, ma sono anche una ragazza semplice e una persona buona, dolce e non opportunista. Ho buoni valori che vanno al di là della materialità. Lavorativamente davanti a un obiettivo mi scateno: esce la “belva” che c’’è in me. Quindi accendete la vostra macchina! Penso che sia un pregio anche il fatto di essere animalista e credere molto nella salvaguardia della natura (pensate che mi prendo cura a casa mia di 18 gatti miei e trovatelli adottati, oltre a tre cani). Credo che, se più persone fossero come me e capissero l’importanza e la bellezza del rapporto uomo-natura, si starebbe molto meglio, la terra godrebbe di buona salute e si porrebbe fine alle torture e atrocità che gli animaletti di ogni tipo devono subire per colpa degli umani (brutta razza!). Svegliamoci, siamo nel 2012 e ci sono persone (non degne di questo nome) che si comportano ancora come primitivi! Io sono vegetariana , animalista e ambientalista! Per quanto riguarda il mio corpo non mi lamento e sono grata alla natura per ciò che mi ha dato.  Del mio corpo dicono che ho un bel lato B e penso che un punto di forza sia il mio sguardo e il mio charme.


Sei fidanzata?

Sono fidanzatissima. Da 5 anni non sogno più il principe azzurro anche se il cavallo bianco..

Come hai scoperto il nostro Portale e come mai hai deciso di partecipare a questo Concorso? E cosa ne pensi di Pasqualina Sanna, ex concorrente de "La Pupa e il Secchione" e "Miss Lavorare Nello Spettacolo 2008"?

Ero iscritta alla vostra Newsletter e ho visto la notizia del concorso sul sito web, così per gioco mi sono iscritta. Poi fortunatamente, tra 400 candidati, sono stata scelta tra le 15 finaliste. Ovviamente uno spera sempre nella vittoria ma l’importante è lo spirito di gioco. Non prendetevi mai troppo sul serio. Sapevo di Pasqualina e del titolo conquistato, penso sia una bella ragazza e, anche se ho visto solo qualche puntata de “La pupa e il secchione”, penso sia una ragazza determinata e irriducibile, non solo ‘pupa! Almeno questa è l’impressione che mi ha dato.

Giulia BorioParteciperesti mai a programmi come "La Pupa e il Secchione" dove il ruolo della donna viene svilito secondo la critica?

Sì, parteciperei perchè è un modo per farsi conoscere. Per me sarebbe divertente e poi è un programma fatto per far ridere e divertire. Ovviamente tutte quelle ragazze hanno molto più sale in zucca di ciò che fanno vedere. Basta parlare di donne oggetto, di svilire il ruolo della donna bambolina e stupidaggini del genere: ci sono donne dotate di tute le capacità, intelligenti e colte che vogliono essere “bamboline”. Io sono un po’ barbie e non me ne vergogno affatto!

Per quale stilista vorresti lavorare?

Amo tutta la moda e mi piace molto guardare sfilate e sfogliare riviste del settore. Amo le scarpe di Christian Loubotin e Gianmarco Lorenzi. Tra gli stilisti per cui mi piacerebbe lavorare in primis ci sono Dolce & Gabbana: trovo abbiano uno stile unico molto femminile e sensuale. Fotograficamente potrei avere le caratteristiche giuste nel loro stile. Amo arte, design e moda.

Qual è l'uomo più bello dello star system e quale il più brutto? E qual è la più talentuosa e il più talentuoso?

Non sono una che guarda solo la bellezza. Conta il lato estetico ma mi colpisce la particolarità e il carisma. Amo Johnny Depp. Non mi piace… ehm non lo so! E poi ci sono tanti brutti, specie nel mondo dello spettacolo, che per carattere e charme piacciono più dei belli.

Polemica Veline a "Striscia La Notizia". Cosa ne pensi?

Secondo me non esiste Striscia senza le veline. La bellezza è un contorno. Quest’anno ho partecipato alle selezioni di Veline 2011 classificandomi tra le 25 ragazze della Lombardia che avrebbero partecipato a Veline in Tour ma poi tutto è stato annullato dall’organizzazione e non so per quali motivi. Ad ogni modo, se convocata, correrei!

Miss Italia: muore il fondatore del Concorso di Bellezza e Miss Italia è in declino anche sul profilo degli ascolti. Ci vorresti partecipare o ci ha mai partecipato? E soprattutto pensi che sia oramai un Concorso datato?

Miss Italia è nel nostro paese il Concorso di Bellezza per antonomasia. Tutti conoscono questo Concorso, se pensano a una competizione di bellezza in primis pensano a Miss Italia. Ogni ragazza da bambina ha guardato in tv almeno una serata del Concorso e molte hanno sognato di essere così, di salire sul quel palco per sfilare tra bellissime ragazze  Non credo sia giusto eliminarlo perché fa parte della storia dell’Italia, della storia delle belle donne degli ultimi 50 anni. In quanto alla correttezza non è compito mio esprimere giudizi, il Concorso sarà pure serio ma sicuramente le persone che organizzano le selezioni nelle varie regioni lo sono meno! Quest’anno ho partecipato e mi sono classificata tra le finaliste regionali della regione Liguria con la fascia Miss Wella ma non ho potuto proseguire a causa di altri impegni.

Esperienze lavorative e progetti in corso-futuri?

Giulia BorioSul mio sito http://www.giuliaborio.com nella sezione ‘chi sono’ potete visionare il mio cv con tutte le mie esperienze. Sono 5 anni che lavoro come modella per servizi e campagne, tra le esperienze che mi hanno dato più notorietà Maxim Girl , sono playmate di Playboy Italia 2010, sono comparsa su Playboy America di Marzo 2011, sono stata e sono la testimonial dell’azienda di calzature e accessori ‘Pittarello’ per tutto il 2011. Lavoro anche come dj (in ultimo da Mercedes che mi ha scelta per l’evento di Vogue Fashion Night lo scorso 8 settembre in galleria Vittorio Emanuele) conclamata a furor di popolo lla più bella dj italiana e l’unica dj italiana ad essere anche playmate di Playboy (quindi posso  mixare con la divisa ufficiale da coniglietta). Agli inizi di novembre uscirà il mio primo singolo intitolato “Hollywood” che sarà disponibile nei negozi e in varie piattaforme sul web come I-Tunes. La musica è da sempre tra le mie più grandi passioni.

Un saluto ai nostri lettori

Voglio ringraziare con un grosso abbraccio tutte le persone che mi hanno votato e che hanno creduto in me. Grazie per avermi fatto vincere questo titolo. I migliori auguri anche a tutti i lettori del sito, vi auguro di realizzare i vostri sogni visto che siete qui, nel dorato mondo dello spettacolo! E ricordate: peace and love!

FABIO GIUFFRIDA