Lavorare nel mondo dello spettacolo


Pasqualina Sanna PDF Stampa E-mail
OkNotizie

Pasqualina SannaIntervista a Pasqualina Sanna

“Miss Lavorare Nello Spettacolo”

<<Sono al settimo cielo e sono fidanzatissima. Noi del sud siamo calde, sensuali e passionali>>

<<Il mio fidanzato mi vizia con la cioccolata e non solo… Batto il ferro finché è caldo>>

GUARDATE ANCHE IL VIDEO DI PASQUALINA!

.

Dopo aver riscosso successo sul numero uno dei portali del settore e aver vinto il prestigioso Contest, cosa vuoi fare da grande? La tua famiglia è contenta e partecipe di questo successo? Alle altre ragazze della tua età, della tua città e regione, consiglieresti di partecipare ad un Contest di bellezza, anche di questo tipo? (Antonio Parciasepe, art-director)

Sin da piccola ho avuto una passione innata per la recitazione, spesso capitava che mi chiudevo in bagno e i miei occhi cominciavano ad arrossire per le tante lacrime gettate in un monologo di cui ero l’unica protagonista, l’unica spettatrice e l’unica a piangere! Ho approfondito questa passione quando le mie insegnanti della scuola secondaria mi hanno fatto partecipare ad alcune recite scolastiche, debuttando sempre con monologhi e canzoni. Capitò anche che la mia insegnante di Italiano si commosse così tanto che mi raccomandò per entrare in uno dei teatri più famosi di Napoli, ma io non ci sono mai andata. Nonostante ciò credo che il mio percorso sia quello di affermarmi come Attrice.

 La mia famiglia e più che felice di assecondarmi nelle mie scelte. Loro mi spronano a farlo, sono orgogliosi di me. Per quanto riguarda le altre ragazze, auguro loro tutto ciò che di bello sta capitando a me. Questo di “Miss lavorare spettacolo” è un Contest molto serio, che aiuta davvero a farti conoscere. 

 

 Sei della Campania, ma hai un cognome tipicamente sardo. Hai parenti o radici sarde? (Giorgia Libero)

 Sono per metà sarda e per metà napoletana. Mio padre è di Uri, in provincia di Sassari, dove ho ricevuto il battesimo. Lì attualmente ci abita tutta la mia famiglia paterna. A Napoli, dove sono nata e cresciuta, ho tutta la famiglia di mia madre. La Sardegna  è il luogo che raggiungo tutti gli anni per le vacanze, per salutare tutta la mia famiglia. 

 

 Speri di poter entrare nel mondo dello spettacolo più frivolo del tipo "Veline" o in quello dello spettacolo vero, fatto di copioni teatrali e cinematografici ? E hai già avuto esperienze significative? (Mauro da Torino)

 Mi auguro di entrare in un mondo dove il mio vero “Io” sia libero di esprimere se stesso. Dove mi si accetta per così come sono: semplice, umile ma molto furba, da tipica napoletana. Fare la velina ti offre popolarità e tanti soldi, fare l’attrice comporta sacrifici. Cosa scelgo tra le due? Quella che più mi appaga in un determinato momento della mia vita. 

 

 Quale pensi sia la tua incidenza in questo portale e come pensi di usufruirne al meglio? (Luigi Arca)

 Credo che grazie al Contest il portale abbia ricevuto un maggior numero di visite, con noi altre mille persone sono venute a conoscenza del sito. Per quanto mi riguarda credo di aver portato una ventata di freschezza e giovinezza, in quanto in una società così complessa spesso non si dà modo ai giovani di esprimersi. Per questo credo che se non avessi mai vinto questo titolo, forse qualcuno di voi non avrebbe mai risposto a una mia e-mail. Questo portale mi sta dando tanta visibilità e, da quando mi presento come vincitrice di un titolo, più agenzie mi contattano. Sto cercando di sfruttare la mia immagine in questo periodo più che mai, insomma batto il ferro finché è caldo. 

 

Oggi come ti senti? Emozionata, felice, cosa vorresti dire a chi ti è vicino? (Mauro Chiarle, Agenzia Eventi)

 Mi sento al settimo cielo. Non posso fare altro che dire Grazie a tutti coloro che mi sono vicini in questo momento, quindi la mia famiglia e le mie amiche, i quali hanno permesso la mia vittoria votandomi. E a voi, che dedicate il vostro  tempo formulando domande, leggendo le risposte e magari anche giudicandomi. 

 

Parteciperai alla diretta radiofonica di Radio Imago per la quale sei stata invitata?

 Assolutamente sì. Ci stiamo accordando per il giorno in cui tenere l’intervista 

Foto Pasqualina SannaSei stata una delle prime a inviare il curriculum e le foto, la prima minorenne che partecipa ad una nostra iniziativa, la Miss più votata sia in Semifinale sia in Finale, la prima semifinalista. Un segno del destino? E soprattutto ti aspettavi di vincere?

 Non ero a conoscenza prima d’ora di essere stata perfino una delle prime a mandare le mie foto. Forse è davvero un segno del destino. Per quanto riguarda la vittoria non mi aspettavo  di vincere, é stata una sorpresa per tutti, soprattutto per mia madre che non mi credeva e non veniva al pc, quando le urlavo di correre e leggere “Pasqualina Sanna è la Reginetta del 2008”  

 

Sei una ragazza mediterranea, una ragazza solare. Quanto ha inciso questo fattore nella tua vincita? E soprattutto perché i tuoi difetti sono i tuoi pregi?

 La scelta della vincitrice si basava su due foto di ogni candidata e poche righe. Credo che le persone abbiano apprezzato in me la semplicità e poi si sa che le bellezze  del Sud sono  calde come il sole, passionali come un mare in tempesta, sensuali  solo con lo sguardo, salate come le gelide acque che circondano lo stivale più bello del mondo: l’Italia, e non aspettiamo altro che essere addolcite da un Principe.

Una delle tante mie filosofie di vita è “Di ogni difetto se ne può fare un pregio “, quando si parla di pregi tutti stipulano una lista di caratteristiche positive, io invece penso che anche modi di essere diversi dagli stereotipi a cui si fa sempre  riferimento siano importanti e abbiano lo stesso valore, perché ci fanno scoprire gli aspetti che soffochiamo in maniera forzata, per paura di essere giudicati male.  

 

Fabio Giuffrida e Francesco Califano ti hanno selezionata su circa 140 ragazze. A tuo avviso perché i responsabili hanno deciso di investire molto su di te? E ti senti oggi di ringraziare qualcuno? (Martina Rapisarda, redattrice)

 Quella sui responsabili è una domanda che ancora oggi mi pongo anche io, non so spiegarmi perché si siano affezionati a me, forse perché in me hanno visto quella vitalità serena nel vivere tutto intensamente, senza limitare gli spazi altrui, sparlando e criticando nel forum. Inoltre avranno  apprezzato entrambi la mia bellezza e il  parlare al momento giusto di cose significative. Mi sento di ringraziare proprio loro perché mi stanno proponendo agli addetti ai lavori senza esitazione, e mi consigliano in ogni mia scelta. 

 

Fai parte dell’agenzia di spettacolo Max Soria? E come ti trovi? Cosa ne pensano loro di questa vittoria?

 Faccio parte dell’agenzia di spettacolo Max Soria, la quale è stata la prima a farmi lavorare come modella, fotomodella e hostess permettendomi di guadagnare qualche soldo per togliermi alcune piccole soddisfazioni. L’agenzia è composta da persone amichevoli e gentili, capaci di metterti a proprio agio senza farti sentire mai fuori luogo. Max e i suoi ragazzi sono felici della vittoria del titolo e orgogliosi di me! 

 

 Per quale stilista ti piacerebbe lavorare? (Ilaria Solazzo)

 Pur se consapevole dell’impossibilità della cosa, mi piacerebbe lavorare per grandi griffe “Made in Italy” come Giorgio Armani, Donatella Versace e Gucci.

 

Sei fidanzata? Come deve essere l’uomo della tua vita?

Sono letteralmente fidanzatissima da circa due anni con un ragazzo siciliano, il quale rispecchia perfettamente i canoni del mio uomo ideale. Lui mi fa ridere, divertire, mi fa sentire al centro dell’attenzione e mi vizia con la cioccolata e.. non solo!

 

Hai trovato i primi lavori grazie a questo sito. Come ci sei finita e come ci hai scoperti?

Mi parlò del sito  www.lavorare-spettacolo.com una perfetta sconosciuta che ebbi la possibilità di incontrare a un casting, la quale elogiava soprattutto la gratuità del sito che ti permette di venire a conoscenza di tanti casting, spesso estranei alla massa artistica di giovani talentuosi che pagano notevoli cifre pur di riuscire in quello in cui credono. Tornata a casa, mi precipitai al pc per navigare nel Portale che poi mi ha eletta sua Regina del 2008.

 

Hai avuto modo di partecipare ad un provino cinematografico e sei stata provinata da Francesco Califano, direttore del Portale. Come è andata? Raccontaci la tua esperienza..

Foto Pasqualina SannaSe penso a quel pomeriggio mi viene da sorride. E’ stata la mia prima volta in assoluto. Non sapevo chi avevo di fronte, ero agitata perché avevo imparato la parte il giorno prima del casting, e non avevo mai fatto nulla di simile prima d’ora. C’era questo ragazzo silenzioso, ovvero il regista molto intimidito da me, che non facevo altro che parlare velocemente, e tra le altre cose dissi anche “Vabbé ma che ci frega il registra non lo saprà mai”. Quando all’improvviso Francesco Califano, direttore del Portale “Lavorare Nello Spettacolo”, voltandosi mi diede la notizia che il regista era proprio quel ragazzo giovanissimo, io mortificata, mi ripresentai dicendo ”Salve sono Pasqualina Sanna” etc…

Ero molto nervosa, Francesco fu tanto paziente da farmi ripetere più volte la scena. Ma c’è di più: qualche giorno prima del casting Francesco si dimenticò di chiamarmi per dirmi il giorno del provino e dove si sarebbe tenuto. Io e Francesco stemmo dieci minuti al telefono poiché pretendevo di farmi descrivere per telefono il luogo dove si sarebbe tenuto il provino,e lui pazientemente mi descrisse tutta Mergellina. Infine avemmo anche una sorta di scontro perché io gli risposi a tu per tu su una cosa. Insomma fu una scena davvero comica che si aggiunge alle mie gaffe a causa del mio carattere peperino. 

 

Com’ è nata la tua passione per il mondo dello spettacolo? (Ilaria Solazzo)

La passione per lo spettacolo mi appartiene da sempre, ne sono testimoni tutti coloro che mi conoscono e sanno che da piccola mi esibivo ovunque cantando, ballando, recitando, costruendo veri e propri musical, i quali ancora oggi non denigro per niente perché li reputo sogni ad occhi aperti, di cui mi farebbe piacere farne parte, per regalare emozioni che vanno oltre la siepe leopardiana, sempre più verso l’infinito. 

  

 

Prossimamente, attraverso un comunicato stampa, divulgheremo le risposte dei Responsabili a questa intervista. Tanti auguri a Pasqualina Sanna!

Vuoi commentare? Scrivici a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   con oggetto “Pasqualina Sanna”

I commenti migliori saranno pubblicati nel nostro portale!

E’ assolutamente vietato copiare “L’intervista esclusiva a Pasqualina Sanna” poiché è stata realizzata in esclusiva nazionale solo per il portale“Lavorare Nello Spettacolo”.

L’intervista è stata curata da Fabio Giuffrida.

FABIO GIUFFRIDA

 
NEWSLETTER
ISCRIVITI E SARAI SEMPRE INFORMATO IN ESCLUSIVA SU TUTTI I CASTING E AUDIZIONI NON PUBBLICATI SUL SITO


Interviste VIP

Elenco interviste

Star del futuro

Interviste del mese